Escursione a Paestum

L'area archeologica di Paestum si trova a un centinaio di chilometri a sud di Positano. È famosa per conservare perfettamente intatti tre templi risalenti all'epoca della Magna Grecia, una testimonianza praticamente unica.

Come arrivare da Positano a Paestum

Arrivare da Positano (o dagli altri paesi della Costiera) fino a Paestum non è semplice. Bisogna prendere prima l'autobus per Salerno (partendo da Positano ad Amalfi bisogna cambiare autobus) e poi il treno fino a Paestum per un totale di circa 2 o 3 ore di viaggio.

In estate è possibile anche optare per il traghetto che da Positano e Amalfi porta fino a Salerno. Da Salerno c'è anche un autobus per Paestum.

Orari autobus da Amalfi a Salerno
Orario aliscafi da Positano a Salerno
Orario treni da Salerno a Paestum

L'alternativa più comoda ai mezzi pubblici è prenotare un transfer privato con autista o noleggiare un auto.

Guidare o non guidare in Costiera?

La strada statale 163 che corre lungo tutta la Costiera Amalfitana fino ad arrivare a Salerno è costituita da 50 chilometri di curve a picco sul mare: è una strada stretta e spesso c'è il rischio di rimanere bloccati nel traffico soprattutto all'interno dei vari paesi. Consigliamo il noleggio di un'auto solo se avete esperienze alla guida in strade simili.

Tour con autista privato a Paestum

I tour da Positano e Amalfi fino a Paestum permettono di percorrere l'intera Costiera Amalfitana fino Salerno, passando e dando la possibilità di fermarsi anche nei borghi meno conosciuti come Cetara e Vietri sul Mare. Lungo la via che da Salerno porta a Paestum è possibile anche organizzare una visita con degustazione a uno dei caseifici della zona.

La zona di Paestum infatti non è famosa solo per i templi, ma anche per l'allevamento di bufale e la produzione della mozzarella di bufala. È possibile visitare gli allevamenti, assaggiare i loro prodotti e anche pranzare sul posto.

Info utili su Paestum

  • Biglietto d'ingresso: 7 euro, gratuito per i ragazzi sotto i 18 anni.
  • Orari: area archeologica, dalle 8.30 a mezz'ora prima del tramonto; museo: dalle 8.30 alle 19.30.
  • Chiusure: Il museo è chiuso il primo e il terzo lunedì di ogni mese, l'area archeologica è chiusa il 1 gennaio, il 1 maggio e il 25 dicembre.