Le spiagge di Nerano

Già in epoca romana le famiglie patrizie erano solite passare lunghi periodi di villeggiatura in Costiera Amalfitana a Marina del Cantone: un'abitudine che non si è persa, visto che la spiaggia di Nerano rimane una delle mete predilette degli abitanti della zona che qui vengono da fine marzo a fine ottobre.

Accanto alla spiaggia principale, facilmente raggiungibile visto che la strada arriva praticamente fino al mare, ci sono la spiaggia di Recommone, a cui si arriva con un comodo sentiero, e la Baia di Ieranto, dove invece occorre affrontare un percorso ben più impegnativo...

Marina del Cantone

Marina del Cantone è la baia di Nerano, una spiaggia ampia, con zone libere, stabilimenti balneari e ristoranti costruti su palafitte sul mare della Costiera Amalfitana.

L'esposizione al Sud e le montagne che la riparano dal vento fanno sì che qui sia possibile godersi le belle giornate di sole da fine marzo a ottobre inoltrato.
L'acqua è sempre pulitissima e gradevolmente fresca.

Nella parte sinistra della spiaggia il sole tramonta circa un'ora più tardi rispetto alla parte destra (detta spiaggia dei Tedeschi).

Da non perdere

In tutti i ristoranti sulla spiaggia troverete gli spaghetti alla Nerano, il piatto inventato proprio qui a base di pasta, zucchine e formaggio. Si dice che la versione originale sia del ristorante Da Mariagrazia, ma sono ottimi un po' ovunque! Non proprio una pausa pranzo leggera, ma sicuramente non ve ne pentirete!

Recommone

Da Marina del Cantone parte un sentiero che, in un quarto d'ora circa di cammino, conduce alla Baia di Recommone.
Un angolo suggestivo della Costiera Amalfitana, ben riparato dai venti, dove si trova un solo stabilimento balneare La Conca del Sogno, con relativo ristorante (aperto anche la sera).

Nell'insenatura si trovano due grotte: la Grotta di Recommone e la Grotta dei Pescatori, particolarmente gradevoli per prendere un po' di fresco nelle giornate estive.

Come arrivare a Marina del Cantone

In auto: da Sant'Agata sui Due Golfi si prende la strada che porta a Nerano. Nelle prossimità della spiaggia si trovano diversi parcheggi pubblici. In media una giornata di sosta vi costerà 10,00 Euro.

Con i mezzi pubblici: autobus della Sita con partenza da Sorrento, destinazione Sant'Agata-Nerano. In estate ci sono poi collegamenti via mare da Sorrento, Positano e Capri.

Ieranto

La spiaggetta della Baia di Ieranto si trova alla fine del lungo sentiero che da Nerano conduce verso la punta estrema della Costiera Amalfitana, là dove si unisce alla Penisola Sorrentina.

Siamo sul versante orientale di Punta Campanella, territorio sacro prima ai Greci, che qui eressero un tempio alle Sirene, e poi ai Romani, che riconventirono il tempio al culto alla Dea Minerva.
La spiaggia si trova in un caletta esattamente di fronte ai Faraglioni di Capri.

Il sentiero che parte da Nerano è lungo circa due chilometri e la discesa richiede circa mezz'ora. Calcolate invece un po' di più per la salita (da affrontare rigorosamente al calar del sole!).

Come raggiungere la Baia di Ieranto

In auto: una volta giunti a Nerano, poco prima dell'imbocco del sentiero (Via Ieranto), troverete un piccolo parcheggio per la sosta a pagamento.

Con i mezzi pubblici: autolinee Sita da Sorrento fino a Nerano. La baia di Ieranto si trova all'interno dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella e nessuna imbarcazione privata può avvicinarsi. Sono autorizzate al transito solo le imbarcazioni della cooperativa Sant'Antonino con partenza da Nerano.