Visitare le Luci d'Artista di Salerno 2018/2019

Ogni anno la città di Salerno si illumina con le Luci d’Artista, istallazioni luminose che nel periodo di Natale creano un’atmosfera magica nella città richiamando migliaia di visitatori. Ecco un po’ di informazioni utili per organizzare la vostra visita alle Luci d’Artista di Salerno.

Quando ci sono le Luci d’Artista a Salerno?

Quest’anno le Luci d’Artista saranno accese dal 9 novembre 2018 al 20 gennaio 2019. Il tema di quest'anno è dedicando al mondo marino: con pesci, onde, conchiglie e creature oceaniche che vi faranno sentire come all'interno di un grande acquario luminoso.

In questo periodo le luci sono accese dal tramonto fino a notte inoltrata con i tradizionali mercatini di Natale allestiti lungo il lungomare Trieste e sparsi in tutta la città.

L'11 novembre verrà inaugurata anche la Ruota Panoramica a Piazza della Concordia, alta 60 metri.

L'accensione del grande albero di Natale alto circa 30 metri è prevista per il 1 Dicembre in Piazza Portanova.

Quest'anno ci sarà una grande novità a Piazza della Concordia: dall'8 Dicembre 2018 al 6 Gennaio 2019 saranno i presepi di sabbia, una esposizione conosciuta anche con il nome di Sand Nativity.

Come raggiungere Salerno per visitare le Luci d’Artista

Il mezzo più comodo è il treno ad alta velocità. La stazione ferroviaria di Salerno si trova in pieno centro e da qui è facile e comodo girare a piedi per vedere le varie istallazioni.

Se vi muovete in macchina gente presente che durante tutto il periodo delle Luci è molto complicato trovare parcheggio e in centro c’è sempre molto traffico. L’opzione migliore è parcheggiare allo Stadio Arechi (appena usciti dall’autostrada) e da lì prendere la metro o le navette messe a disposizione dal comune. Metropolitane e navette sono attive fino a tarda notte.
Compra il biglietto del treno per Salerno

Qual è il percorso migliore per vedere tutte le Luci d’Artista?

Le luci d’artista si snodano lungo tutto il territorio di Salerno quindi è impossibile vederle tutte nel corso di una passeggiata. L’ideale sarebbe dormire a Salerno una notte almeno, in modo da poter esplorare con calma i diversi quartieri.

Questo è un itinerario che permette di visitare le luci del centro città con una passeggiata di circa 3 ore

Si parte dalla stazione, a Piazza della Concordia, dove arrivano anche la metro e le navette del parcheggio Arechi e ci si incammina lungo Corso Vittorio Emanuele, la via dello shopping fino a raggiungere piazza Portanova, dove viene installato il grande albero di Natale.
Da qui ci si incammina nel centro storico medievale percorrendo la storica via dei Mercanti. Con una piccola deviazione si raggiunge il Duomo di Salerno e il tempio di Pomona e si ritorna su via dei Mercanti per raggiungere Piazza Largo Campo, il cuore della movida salernitana. Usciti dal centro storico ci si ritrova alla Villa Comunale dove ogni anno viene creato un giardino incantato. La passeggiata può poi proseguire tornando indietro sul lungomare dove si trovano i mercatini di Natale fino a piazza Flavio Gioia.

Dove fermarsi per magiare qualcosa

Lungo la strada troverete tantissime tentazioni di “street-food” come il cuoppo di pesce fritto, la pizza a portafoglio o la classica frittura.

Se invece preferite sedervi a tavola per godervi una cena in tutta calma, questi sono i nostri ristoranti di Salerno preferiti:

  • Il Vicolo della Neve (cucina tradizionale)
  • Cotto e Crudo (ristorante di pesce, dall’approccio moderno)
  • Trattoria del Padreterno (cucina di pesce classica)
  • MeGeisha (ristorante giapponese di qualità)
  • Botteghelle 65 (salumeria con cucina)

Dormire a Salerno

Passare una o due notti a Salerno è un'ottima idea per visitare la città e magari anche allungarsi per una gita verso la Costiera Amalfitana. In città ci sono diverse strutture nuove e curate, vi consigliamo solo di evitare le strade più trafficate del centro storico che durante il week-end possono essere rumorose.

Prenota l'hotel a Salerno