In Costiera Amalfitana con i bambini

Pensi alla Costiera Amalfitana e subito ti vengono in mente scalinate, stradine ripide, strade piene di curve e spiagge di roccia: non certo lo scenario ideale per una vacanza con dei bambini!
Ma anche i più piccoli possono godere della bellezza della Costiera Amaflitana, qui vi diamo qualche suggerimento per vivere al meglio la vacanza in famiglia tra Amalfi e Positano.

In che località scegliere l’hotel

I paesi della Costiera Amalfitana più adatti ai bambini sono Maiori, Minori ed Amalfi. Hanno tutti un piccolo lungomare dove camminare facilmente col passeggino, non troppe scale e spiagge relativamente ampie di ciottoli. Maiori e Minori sono anche le due località che offrono gli alloggi più economici. Positano, pur essendo meravigliosa, è il paese meno adatto a chi viaggia con bambini piccoli essendo praticamente una città verticale.

Per i viaggi in famiglia un’altra località che vi consigliamo è Sorrento: non si trova propriamente in Costiera Amalfitana ma ha il vantaggio di avere ottimi collegamenti con tutte le località nei dintorni, un bel centro storico pianeggiante e anche qualche parco gioco per i più piccoli.

Marsupio o passeggino?

L’unico paese davvero impraticabile col passeggino è Positano. Qui è decisamente meglio attrezzarsi con un marsupio o una fascia!

Come muoversi

Da fine ottobre ai giorni prima di Pasqua: potete muovervi tranquillamente in auto, se ve la sentite di guidare per le sue strade vertiginose. Non c’è molto traffico e si trova posto nei parcheggi, anche se sempre a caro prezzo (circa 4 euro l’ora).
Da Pasqua a fine ottobre: meglio evitare l’auto, il rischio è quello di rimanere bloccati nel traffico e di non riuscire a trovare parcheggio. In questo periodo l’opzione migliore per girare tra i vari paesi della costa sono i traghetti che fanno la spola tra Salerno. Amalfi, Maiori, Positano. Per i paesi non raggiungibili via mare ci sono gli autobus della Sita.

Cosa fare con i bambini

Certamente i bambini adoreranno giocare in spiaggia o in piazza con i bimbi del posto che non hanno parchi gioco a causa degli spazi ridottissimi! A Positano troverete delle giostrine sul terrazzo della scuola media, mentre ad Strani c’è un piccolo parco nella parte alta del paese.

A Sorrento invece c'è un giardino tutto dedicato ai bambini all'interno di Villa Fiorentino.

Una bella esperienza è sicuramente organizzare una gita in barca o anche un semplice spostamento in traghetto. Per i più grandicelli potete organizzare un’escursione alla Valle delle Ferriere.
Grandi e piccini apprezzeranno dolci e gelati: sosta obbligatoria alla pasticceria di San de Riso a Minori e da Pansa, nella piazza di Amalfi.

I ristoranti adatti ai bambini

I bambini sono ben accetti un po’ ovunque e non avrete problemi a farvi preparare pietanze adatte a loro come una semplice pasta al pomodoro.

Tutti i ristoranti in spiaggia sono pochi particolarmente adatti ai bambini perché mentre i grandi si attardano a tavola loro possono giocare sulla spiaggia… salendo verso le località collinari, sicuramente si divertiranno alla Tagliata a Nocelle dove possono visitare la fattoria con gli animali da cortile.